martedì, ottobre 9

Hard Fi - Suburban Knights



Un paio di anni fa questo gruppo inglese conquistò le classifiche con il singolo "Cash Machine", che fece da traino per il loro primo album "Stars Of CCTV", un disco che ottenne un gran successo grazie al tipo di suono che proponeva, ovvero una via di mezzo fra un indie-rock ed un pop melodico che strizzava l'occhio al grande pubblico.

Come sempre però il secondo album può essere quello della conferma o quello della stroncatura e bene o male "Once Upon A Time In The West" rientra più nella seconda parte: il quartetto infatti ha pensato bene di riproporre la stessa formula che li ha resi famosi, indecisi però se restare sulla strada indie o avvicinarsi ancora di più al pop da classifica; un'indecisione che pesa su tutto il disco, in quanto, a parte un paio di occasioni come "Suburban Kinghts", il primo singolo estratto, l'incontro tra pop e indie risulta inevitabilmente più fiacco e la mancanza di idee si fa sentire in buona parte dei pezzi, che spesso e volentieri sfumano tra ballate facili facili ed un pop-rock annacquato da inutili arrangiamenti.

Insomma un disco che non aggiunge nulla di nuovo al genere ma che anzi fa compiere un gran passo indietro agli Hard-Fi, dandogli un'aria da "Oasis wannabe" senza dover per forza scomodare i nomi più importanti della new wave britannica.

Peccato però, dal gruppo che ha composto "Hard to Beat" mi aspettavo sicuramente di meglio...

Suburban Kinghts - Hard Fi
(per scaricare gli mp3, cliccare su "download original")

2 commenti:

Ale ha detto...

Ho ascoltato solo il singolo di lancio del nuovo album e confesso che l'ho trovato ben poco originale e, in alcuni momenti, troppo simile ai suoni dei pezzi precedenti! Ciao, Ale

Angelo ha detto...

Se nemmeno il singolo ti fa impazzire e allora tieniti davvero alla larga dal disco! :D