sabato, maggio 13

Pagine Gialle - Bleach



Finalmente è arrivato anche in italia questo manga che ha vinto il Premio Shogakukan 2005 come miglior shonen e che sta ottenendo successo in tutto il mondo.

Quest'opera racconta la storia di Ichigo Kurosaki, un ragazzo dotato di un particolare potere, ovvero la possibilità di poter vedere, parlare e toccare i fantasmi; un giorno questa sua abilità lo porterà a compiere una scelta: per salvare la sua famiglia da uno spirito maligno (Hollow) dovrà accettare l'offerta di Rukia Kuchiki e diventare uno Shinigami (letteralmente: Dio della Morte).

Inizialmente ricorda molto altre pubblicazioni come ad esempio "Yu Degli Spettri" ma, come ormai buona parte degli shonen, ha bisogno di qualche numero per ingranare e mostrare la sua originalità!

Ciò che invece colpisce da subito secondo me sono i disegni! Al contrario di altre opere che nei primi numeri ricordavano troppo lo stile altrui (un esempio su tutti "Rave"), Tite Kubo ha un tratto molto personale e una grande particolarità nei dettagli in generale e nell'abbigliamento dei personaggi, con una notevole influenza di design anni sessanta-settanta, sia per quanto riguarda la grafica dei titoli, sia per l'uso dei colori per copertine e frontespizi.

Buono l'adattamento dei testi ad opera della Planet, un po' meno quello grafico.

Ah ho trovato anche il numero 2 di "QP - Soul of Violence" e di Culdcept ed entrambe le storie stanno diventando molto interessanti, confermando le buone impressioni iniziali!

2 commenti:

Luna ha detto...

mi serviva proprio un manga da leggere!Peccato che è un anno che manco in fumetteria...

Angelo ha detto...

teoricamente questo dovresti trovarlo senza problemi anche in edicola...