mercoledì, gennaio 4

King Kong

Primo post del 2006 che coincide col primo di una lunga lista di film che ho intenzione di vedere quest'anno!



Non ce n'è, altro che Cronache di Narnia, Boldi&DeSica o Pieraccioni, il vero RE dei film di questo natale è lo scimmione peloso!

Peter Jackson dopo la famosa trilogia dedicata ad elfi, gnomi, hobbit & co. stupisce ancora con questo rifacimento, riuscendo a ridare importanza ad uno dei personaggi più famosi del grande schermo, ovvero Kong. C'è gente che si è lamentata per l'eccessiva lunghezza del film ma evidentemente non ha capito un cazzo...questo film ha bisogno di tutti i suoi 180 minuti, durante i quali lo spettatore viene coinvolto dall'ossessione del regista Carl Denham, interpretato dall'ottimo Jack Black, dalle scene d'azione sull'isola, fra inseguimenti di dinosauri, scontri fra titani (Kong vs 3 T-Rex che farebbero invidia a quelli di Jurassic Park) e insetti giganti, ma soprattutto dagli sguardi fra Kong e la bella di cui si innamora ovvero Ann Darrow, interpretata Naomi Watts.
Davvero un applauso per gli effetti digitali che hanno creato per Kong un volto vermente espressivo, molto più espressivo dell'attore che interpretava lo scrittore innamorato a sua volta di Ann, ovvero Adrien Brody! Non a caso come base hanno utilizzato il volto di Andy Serkis che era già stato usato per Gollum.
Tra gli altri attori da segnare, nel ruolo abbastanza comico dell'attore/eroe del film che doveva girare la troupe, Kyle Chandler conosciuto in italia come protagonista della serie "Ultime dal Cielo".

Forse l'unica vera pecca del film è che, essendo un remake, più o meno tutti conoscono il finale (anche se non si è mai visto gli altri due film, come il sottoscritto), quindi niente colpi di scena o sorprese...ma nonostante questo preferirei vedermi 1000 volte King Kong che un'altra volta le Cronache di Nerchia!

Trama:
1930. Una troupe cinematografica capitanata da uno spericolato documentarista finisce per errore su un'isola ricoperta da una giungla impenetrabile, e l'unica donna della troupe, viene rapita dagli abitanti del luogo e offerta in sacrificio al gigantesco gorilla.

5 commenti:

Luna ha detto...

Proppy come ti ho appena detto XD fai delle recensioni spettacolari °_°
te l'ho detto XDDDD decido se vedere o noun film dalle tue recensioni XDDD

anche se questo l'avevo già visto per motivi più che personali U.U
e devo dire...che ti do pienamente ragione...forse per un occhio di riguardo con cui guardavo il film^^ ma l'ho preferito alle cronache di narnia anche io...che non mi hanno poi colpito molto (pernon parlare della voce del leone XDDD) cioè è stato bello...ma non lo rivedrei una seconda volta...mentre king kong è la 3° volta che lo vedo XDDD

Blocco ha detto...

Sono perfettamente accordo il film è eccezionale e riesce a rimanere "denso" ed interessante per tutti i 180 minuti anche se comunque secondo me nella parte centrale si potevano eliminare almeno 10-20 minuti di girato... cmq la scena dell'attacco aereo è qualcosa di stupefaciente...
Nota per Angelo da parte di Michel: il film è bello ma ci sono troppi negri...Ma la Gavona è spettacolare nella parte di Kong e poi siamo tornati all'una... troppo tardi per giocare alla Play

Angelo ha detto...

nota per te: stupefacente è senza la i gnurant!

comunque è vero che nei film americani i personaggi di colore ed i cinesi muoiono sempre...

Blocco ha detto...

Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ho commesso un errore di ortografia terribile!!!
Invoco perdono a tutti coloro che possono averlo letto.... io... non ho parole... Dio non esiste...
Mi punirò tingendomi con del lucido da scarpe e partecipando ad un film americano...

Luna ha detto...

he porca peppina XDDD per una i su dai XDDD risparmiati il karakiri XDD (si dice così?XDD)