lunedì, marzo 3

Kayna Samet - Entre Deux Je



Quando il primo album di un artista esordiente riesce a stupire e a convincere con la stessa forza degli album di artisti ormai affermati e riconosciuti è sempre una piacevole sorpresa, se poi l'artista in questione è una cantante francese e i nomi a cui la si può accostare sono le "stelle" del soul moderno americano, allora la sorpresa è ancora più grande!

L'artista in questione si chiama Kayna Samet, nata e cresciuta a Nizza in un quartiere non troppo tranquillo della città, la classica "rosa cresciuta nel cemento" se vogliamo, infatti nonostante fino ad oggi abbia composto un solo album, "Entre Deux Je", uscito nel 2005, non ho nessun problema ad accostarla ad Alicia Keys, per quanto riguarda le abilità vocali ma soprattutto per lo stile, un suono soul classico scandito dal pianoforte, ma influenzato inesorabilmente dalla strada e dalla cultura che ha saputo darle voce, l'hip hop.

E proprio la strada è uno degli argomenti chiave dei testi di "Entre Deux Je", unita alle frustrazioni e i problemi dei giovani immigrati di seconda generazione che vivono nelle grandi città francesi (in "Mon tour" con Sinik o in "En bas" che vede il featuring di uno dei più importanti gruppi underground americani, i Mobb Deep) ma anche i problemi famigliari con il padre (nel pezzo "Celui que jvoulais") e i ringraziamenti verso il fratello (su "Le barreau des coeurs"), o ancora l'implacabile routine quotidiana (in "Ecorchée vive" e "A perte de vue") ed il mal d'amore (nei pezzi "En mal d'amour" e "Toi qui sais"), passando persino per un pezzo storytelling che parla di violenza coniugale ("Besoin de renaitre").

Ancora non si sa nulla sull'uscita del secondo album, ma io non posso far altro che aspettarlo con molta curiosità, per vedere se Kayna riuscirà a confermare quanto di buono fatto con il suo primo lavoro, in modo da poterla definitivamente consacrare come la figura di riferimento del soul francese!

Underground
En Bas (feat. Mobb Deep)
Ecorchée Vive
(per scaricare gli mp3, cliccare su "download original")

6 commenti:

Old Whig ha detto...

Addirittura Alicia Keys!!! Angelo sicuro di non esagerare un pochino? Beh comunque appena ho tempo ascolto i pezzi che consigli...

Angelo ha detto...

Ascolta ascolta e poi dimmi se e di quanto mi sbaglio.

Marco ha detto...

Scusa la mia uscita "ignorante", ma questa, oltre ad essere brava, mi sembra anche discretamente gnocca!
Vive la France!

Angelo ha detto...

figurati lo sai che l'ignoranza è sempre benvenuta!

claudio ha detto...

di gnocca e gnocca, oltre ad essere brava (e ad avere un feat dei mobb deep).
ma viva la franc e è un azzardo eccessivo, no? :D

Old Whig ha detto...

Angelo l'ho ascoltata e devo dire che ci sa davvero fare...soprattutto in Underground si sentono bene tutte le sue qualità (...vocali, di altro genere mi piacerebbe indagarle ;))!
Però Alicia è un paio di gradini sopra...anche se certo col tempo Kayna potrà ancora migliorare quindi...