martedì, luglio 15

One Shot - Preludio

Io vedo film. Molti film. Cinema, DVD, DivX. Non importa come, l'importante è vederli.

Di molti vorrei scrivere un parere, che non mi azzardo a chiamare recensione, ma spesso non ho il tempo.

In realtà il discorso è anche più complesso, secondo me il critico/recensore deve avere inanzitutto delle solide basi di partenza, delle conoscenze e delle competenze sulla materia che intende trattare, in modo da poter affrontare un argomento ed analizzarlo secondo elementi oggettivi che devono essere fissati per forza, per non correre il rischio di ridurre tutto ai soli gusti soggettivi, che è chiaro saranno sempre influenti, ma che un critico/recensore bravo deve essere in grado di contenere.

Questo in generale, non solo nel cinema, il problema è che i primi a non seguire questo ragionamento sono proprio molti critici di professione o presunti tali, figuriamoci in Internet dove tutto è concesso.

Ed ecco quindi che la rete si è riempita col tempo di cineblog, dove semplici spettatori hanno deciso su due piedi di diventare critici, sparando sentenze e pareri camuffate da recensioni, giustificate il più delle volte in maniera ridicola, altre volte invece usando termini, paragoni, riferimenti e citazioni al di fuori della loro portata, in un clima generale da pompini a vicenda.
Conta infatti molto anche la preparazione di chi legge e spesso è proprio questa mancanza ad aggravare la situazione già mortificante di per sè.

Comunque tutto questo papiro per introdurre una nuova rubrica del blog, dove in pratica unirò il mio personalissimo gusto per le foto e le immagini con i film che vedo, ovvero quando mi gira metterò uno screenshot di una scena particolarmente interessante per il sottoscritto, sfruttando il caro è vecchio principio una foto vale più di mille parole.

Pensandoci bene fra citazioni e immagini potrei aprire un tumblr al posto del blog, ma inanzitutto sticazzi e sopratutto sta mania del tumblr mi sta un po' sule palle: mi dicono che avere sia un blog che un tlog fa molto figo e forse è proprio per questo che mi sta così sul cazzo.

C'hai già un blog? tieniti quello e non rompere i coglioni, 2.0 di stocazzo.

14 commenti:

Old Whig ha detto...

~~pompini a vicenda~~

Non posso fare a meno di dirlo............QUESTA E` UNA CITAZIONE DA PULP FICTION!!!

Blocco ha detto...

Non posso fare a meno di condividere il tuo pensiero, spesso su internet trovi persone che non conoscono minimamente l'argomento, in questo caso il cinema e fanno commenti azzardati, totalmente campati in aria, ma non capiscono che fanno la figura di chi afferma che punk e rock sono uguali, mostrando una notevole ignoranza sull'argomento... prima di sparare sentenze le persone dovrebbero avere delle conoscenze di base sull'argomento, io mica dico che Napoleone è culo, anche se lo sembrava perchè non ho conoscenze suff. sul personaggio storico per affermarlo. tradotto questo discorso per i fratelli la fuori: a ogniuno i propri cazzi da ciucciare

Daddun ha detto...

Sante parole che condivido, nonostante quanto scrivi si può ritrovare sul mio blog! Ciao, Ale

Angelo ha detto...

Ale guarda in realtà ci sono blog molto peggiori del tuo, alla fine dietro qeullo che scrivi si riesce a vedere l'umiltà con cui lo fai, invece motli cinebloggers ostentano una spocchia davvero fastidiosa.

Esprimere un'opinione è una cosa, spacciarla come verità assoluta e rispondere alle critiche con il classico i gusti son gusti un'altra.

Old Whig ha detto...

Oh scusa blocco se non sapevo che hai conseguito un master in musica a Vienna. Era un discorso del cazzo tra amici il mio, mica un post su internet o su un giornale! e non ho detto che sono la stessa cosa ma che sono due generi molto vicini tra loro.
Pulisciti le orecchie la prox volta e fuck you!

Angelo ha detto...

Ahahaha così ti voglio cattivo e arrabbiato!

Blocco ha detto...

Ehi checchina isterica shut down e jerk me, visto che ormai capisci solo il tuo americano da contadini decelebrati... Parlavo di un coglione generico nel mio discorso ma ovviamente visto che il tuo ego da frustrato del cazzo sorvola i confini continentali ovviamente ti sei riconosciuto nel coglione a caso di cui stavo parlando.. beh è vero i coglioni son tutti uguali, si riconoscono.. ma comunque sei così annoiato da trovare accuse nei tuoi confronti nei miei discorsi invece di passare il tempo a cazzeggiare sulla spiaggia o fare feste da viziato insieme ad altri viziatelli giovani americani? Invece di scrivere cazzate sul blog dell'angelo dovresti convincere papino a pagarti altri 2 annetti in Usa così assorbirai completamente l'identità di sti cazzoni di americani e ti brucerai in birra i 2 neuroni sani che ti sono rimasti..
Poi che insulti da duro.. fuck you!!! si vede che sei in vacanza nel ghetto portoricano e non nel residence universitario figo!! scusa ma da dove l'hai preso sto insulto guardando i teletubbies in lingua originale?

Old Whig ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Old Whig ha detto...

Prima di tutto sei un codardo che prima non e` in grado di portare avanti discussioni di persona e le molla li`, poi le riprende quando non c`entrano nulla e non si assume nemmeno la responsabilita` di cio` che scrive, perche` e` evidente che parlavi di me, non di un coglione generico.
Secondo sei l`ultimo che puo` dare del viziato a me, visto che cambi piu` spesso le macchine che le magliette che indossi, e con i soldi delle modifiche che hai fatto all`ultima il Burkina Faso poteva scoprire cosa siano ospedali di mattoni.
Terzo se uno di neurone in testa ne ha mezzo dovrebbe limitarsi a parlare di cio` che conosce: vuoi insultarmi gratuitamente? fallo, tanto lo fai sempre (e casualmente sempre per via telematica, vedi il punto uno). Ma lascia stare la gente che c`e` qui e che non conosci, perche` oltre ai ``viziati`` come me ci sono ragazzi sudamericani che si sono fatti il culo e hanno mangiato merda per anni in Paraguay o Repubbliche dimenticate da Dio per poter essere qui quattro settimane.

Ed infine quarto: inizi ad insultare una persona e a prenderla per il culo su un discorso del cazzo vecchio di un mese...e poi rimani sorpreso se questa si incazza??? Wow..come psicologo fai un po` cagare...

Blocco ha detto...

Senti checchina intanto sono l'unico che ti da del coglione quando lo fai (sempre) poi carino tu ti sei preso la macchina nuova da 20000 euri, cazzone, quindi non fare il morto di fame per inedia.
Vuoi che ti dia del coglione di persona, nessun problema, tanto sarei uno dei tanti a pensarlo ma il solo a dirtelo, quindi dovresti ringraziarmi che le cose te le dico onestamente e invece ti incazzi.
Poi nel mio discorso il coglione era veramente generico, era il primo esempio che mi è venuto in mente, ma ovviamente visto che hai dei problemi del cazzo sull'egocentrismo hai subito pensato a quanto ti devo aver offeso con sta affermazione..
A e poi coglione il vero viziato 6 te, che i tuoi problemini maggiori della vita sono che ti devi trasferire da una università figa ad una più figa o devi decidere se stare 1 mese o un anno in riva al mare a berti il ssssssssssssseeeeeeeeeeeeeexxx on the beach.. carino forse dovresti provare cosa sono veramente i problemi seri della vita,quelli veri, cos'è il dolore, la solitudine e il "male" forse ti servirebbe finalmente per maturare e diventare un pò meno pirla e un pò più grande..

Blocco ha detto...

Ah è poi di persona lascio stare perchè la tua logica astringente: "se non la pensi come me sei un coglione o peggio un comunista" è sconcertante, non si può discutere con te e del coglione te lo sto dando perchè se rileggi i tuoi post sei stato tu il primo a mandarmi affanculo nel tuo brillante english da vero americano... ti da fastidio che ti dica ste cose? non chiamarmi più nessuno ti obbliga e nessuno dei due ci perderà poi tanto!

Angelo ha detto...

Questa scena mi sembra di averla già vista esattamente un anno fa...

Scommetto che ti stai divertendo un sacco, però qua ci starebbe bene un sempreverde facile da dietro lo schermo.

Old Whig ha detto...

Sei tu che hai iniziato a rompermi il cazzo. Sei tu che hai iniziato l`assurdo discorso del ghetto versus i viziati. E sentiamo, mentre io sarei viziato tu invece potresti darmi grandi lezioni di vita??? e quali???????? hai piu soldi di me, vivi in un attico, sei lunico ad avere una casa intestata, hai fatto un liceo come me, fai un`universita figa tu per primo...ecc... e allora che cazzo vuoi??? ti credi di esere un nero proletario che puo impartir lezioni solo perche conosci a memoria una cinquantina di canzoni rap???
E dovrei esserti grato perche mi insulti via internet ed usi una discussione del cazzo tra amici per prendermi per il culo??? Oh si certo grazie mille grande amico, ti saro grato per la vita!!!
Tu hai dei problemi seri. Hai vinto. Tutto l`asilo nido ti applaude.
Fatti curare. Bye bye

Blocco ha detto...

Fatti curare te caro.. intanto tu i problemi seri no sai che siano e in più oltre ad avere dei problemi veramente minimi sei li che stai a farti storie su una troietta di 15 anni che non te la vuol dare... ah a proposito tu che sei bravo ad inventarti che ti prendo per il culo ti ricordo che quando il mese scorso e non solo eri in sbattimento per sta zoccola l'unico stronzo che non ti ha preso per il culo o totalmente ignorato sui tuoi casini da piccoli problemi di cuore sono stato io, l'unico che ti ha sempre chiamato per sapere come stavi e che ti ha detto chiamami quando vuoi (e poi sono stato preso in parola visto che mi hai chiamato all'una di notte) sono stato io, quello che in mezzo ai suoi esami (che non avevo ancora finito a differenza tua) ti ha detto vieni un paio di giorni a pavia così ti distrai.. quindi sarò anche uno stronzo ma sono stato l'unico stronzo a sentire le tue stronzate di problemi quando a nessun altro dei tuoi grandi amiconi (e a ben vedere, giustamente) ti è stato a sentire.
Sei sto lì a fare il logorroico dei toui sbatti da dodicenne, quando io ho avuto veri problemi non sono certo andato a dirli ad un egocentrico come te, che per carità beato te, i veri problemi non li sa capire.
Poi caro il mio non è chesehai un pò di soldi risolvi tutto nella vita, questa cosa la pensavo anche io, a circa otto anni..
A me sta applaudendo l'asilo, ma a te sta facendo la Ola il nido